Turismo

Il turismo sull´isola di Hvar esiste già dai tempi antichi e medievali, un fatto provato dai resti di vilae rusticae, che si trovano in tutta la pianura di Hvar, come anche dagli edifici economici o di villeggiatura. Durante tutto il medioevo, l`isola è stata visitata da vari avventurieri, naturalisti, etnologhi e archeologi che studiavano le piante, i minerali e i monumenti antichi.

Il turismo organizzato è cominciato nell´anno 1868, con la fondazione della società "Higijenicko drustvo Hvar" (Societa Igienica di Lesina), sotto il vescovo Juraj Dubokovic. Il primo albergo con 13 camere e un ristorante è stato aperto nella casa Samohod-Dubokovic, ed è stato visitato dagli ospiti stranieri. Questo evento è considerato l´inizio del turismo moderno e organizzato sull´isola.

L´albergo Jadran è l´albergo più vecchio di Jelsa, aperto nel 1911. Aveva 14 camere con mobili eleganti, un ristorante, una birreria e un salotto lettura. Tanti famosi ospiti ci hanno soggiornato, per esempio, nel 1937, come bambina di tre mesi, la ex-ministro degli esteri americana, Madeleine Albright. La prima guida di Jelsa è stata pubblicata nel 1913.

Lo sviluppo del turismo molto rapido, la costruzione degli alberghi, le pensioni, i ristoranti, i bar e le discoteche sono cominciati alla fine degli anni sessanta del secolo scorso, quando il turismo è diventato la principale attività economica dell´isola.